Impianti ad aria calda

Per realizzare impianti di riscaldamento ad aria calda si possono utilizzare differenti soluzioni, a seconda delle esigenze e delle caratteristiche degli edifici.

Pompe di calore aria/aria - ad espansione diretta
Si rende necessaria l'installazione di varie unità interne a parete (split) o pavimento (fan coils) o ad incasso.


Generatori di aria calda
Sono dotati di un bruciatore come le caldaie, e scaldano l'aria per essere convogliata nei condotti che portano ai vari locali da climatizzare.

Caldaie a biomassa
Il combustibile non è il metano ma è formato dalla legna o il pellet, per un'alta resa energetica e bassi consumi.

Nelle installazioni a canali d'aria, il progetto prevede griglie nel pavimento o nel soffitto.
I condotti dell’aria saranno integrati nella struttura dell’edificio o mascherati, con strutture in cartongesso.

Oltre alle griglie, nessun altro elemento ingombra lo spazio, ideale per ottenere la libertà nel creare il design interno.
Il flusso d’aria è in grado di portare rapidamente la stanza alla temperatura ottimale, il che risulta ottimale per le seconde case in montagna, o per chi è presente in casa in modo irregolare.
In tal modo è possibile attivare o disattivare il riscaldamento in base al loro arrivo.

Questo tipo di impianti consente anche un trattamento sulla qualità dell'aria, con moduli dotati di filtri anti-polvere o filtro polline per neutralizzare acari e batteri che
nuotano nell’aria.

Quando si realizzano questo impianti ad aria calda, è necessario sapere che per garantire
una ripresa dell'aria dai locali in cui viene trattata, sono fondamentali opportune griglie.

Riscaldamento